faccia da cane

Faccia da Cane è un’associazione senza scopo di lucro,
che ha l’intento di sostenere una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali.

Esistono persone che non hanno un cuore e abbandonano il loro amico a 4 zampe, ma esistono persone che un cuore ce l’hanno.


Da questo principio abbiamo sviluppato la nostra filosofia, fotografare cane/padrone per dire No agli abbandoni.

Farsi fotografare da Faccia da Cane significa sostenere progetti benefici nei confronti di tutti i cani bisognosi.

Metterci la faccia, per noi, è atto di responsabilità nei confronti dei nostri fedeli amici,
significa IO NON TI ABBANDONO
ed accorgersi poi che ci assomigliamo veramente!

Tramite questi scatti fotografici, che consegnamo in alta definizione al padrone per un bellissimo ricordo, raccogliamo donazioni per aiutare strutture, enti, canili, associazioni che si prendono cura dei cani abbandonati, malati e sfortunati.

Faccia da Cane nasce nel 2013, dalla passione per la fotografia del presidente Alessia Nastasio, dopo aver fatto un servizio fotografico presso il canile di Frapiero (Padova).


Quel giorno, purtroppo, Alessia ha visto con i suoi occhi quello che un essere umano può fare, quello che ritieni solo immagini o video che girano sui social, ma mai avrebbe pensato d’incrociare lo sguardo con quegli occhi di quel cane maltrattato.


Da quel sguardo, nasce faccia da cane, con l’obiettivo di immortalare i volti dei padroni insieme ai loro amici a 4 zampe, dimostrando che al mondo non esistono solo padroni “cattivi” che abbandonano e maltrattato i propri animali.

Cosi facendo, ogni giorno documentiamo, tutte le “facce” ed i “musi” di chi dice NO ALL’ABBANDONO, di chi ama, vizia, coccola e vive per il loro cane, semplicemente facendosi fotografare.

gli abbandoni

In Italia ogni tre minuti si abbandona un cane o un gatto

secondo LAV in italia sono 130mila gli animali abbandonati ogni anno

50.000 cani e 80.000 gatti

lasciati inermi per strada dai loro padroni

detto ciò...

quanti di noi,
si svegliano alla mattina,
accendono il telefono e fanno una donazione?

oggi viviamo in un mondo in cui siamo troppo impegnati a sopravvivere,

a creare story sui social, e dimostrare ciò che vorremmo essere.

Abbiamo bisogno di credere in qualcosa.

 

Abbiamo bisogno di sognare.

 

Abbiamo bisogno di essere migliori, ma non abbiamo mail il tempo per farlo, per questo doniamo solose c’è l’occasione.

Noi creiamo l’occasione.
Creiamo un ricordo.
Un'emozione da vivere e condividere.